•  

     

     L’IMMAGINE E L’IMMAGINARIO

     

    Disegni, emozioni, ricordi di un bambino di tanti anni fa

    Roma 1942 – 1946

    Marcello Cossu 

  • “Tutti quelli che dimenticano

    il loro passato sono condannati a riviverlo”

             Primo Levi

     

    ENTRA

L’IMMAGINE E LA STORIA

In questa sezione si trova il libro  ‘L’IMMAGINE E L’IMMAGINARIO’, Disegni, emozioni, ricordi di un bambino di tanti anni fa. Roma, 1942-1946’.

E’ possibile sfogliare la pubblicazione online, o inviare semplicemente una Mail

 

Conosci l’autore

Conosci l’autore

Guarda il video

Guarda il video

 

sfoglia il libro

Leggi il libro

 

 

TEMPO DI CAMBIARE

QUALCOSA SULL’AUTORE

MARCELLO COSSU Nato il 4-06-1934 a Roma - Liceo Classico - Laurea in Giurisprudenza - Dal 1960 lavora a Torino nella Direzione Finanziaria della STET - Dirigente dal 1975 - Per molti anni su designazione dei colleghi Rappresentante dei Dirigenti di Torino - E' in pensione dal 1996.

  • LIBRO E FILM

    Libro e film

     

  • L’autore

    Nato a Roma nel 1934, svolge dal 1995 l’attività di volontariato culturale in collaborazione con ITER presentando nelle scuole di Torino e provincia la pubblicazione di cui è autore: Per sua scelta il libro è rimasto al di fuori di ogni circuito commerciale ed è stato distribuito nelle scuole nel corso di circa 300 incontri.

  • Marcello bambino

     Non aveva ancora 8 anni quando cominciò a disegnare la guerra. Figlio di docenti di scuole superiori (il padre Nunzio, professore di latino e greco, la madre  Faustina L’Abbate docente di scienze naturali) Ha frequentato le elementari nella Scuola’ Grazioli Lante della Rovere’ dove avevano studiato i figli più giovani del Duce.

EVENTI

Marcello Cossu continua a presentare la sua testimonianza storica nelle scuole primarie di Torino e Provincia (oltre 300 incontri già effetuati ) con costante impegno nel volontariato culturale.

 

Clicca qui per comunicare direttamente con Marcello Cossu  per parlare dei suoi eventi e del suo libro L’immagine e L’immaginario, richiedi un suo intervento nella tua scuola, lo scrittore Marcello Cossu sarà lieto di organizzare un incontro. Il libro L’immagine e l’immaginario e stato presentato in oltre 300 istituti.

Argentina

Valutazione psicoanalitica

Il libro, ‘presentato’ dal nipote dell’autore e suo omonimo Marcello Cossu Giri  –  dottore in psicologia – durante un suo  soggiorno di studio a Buenos Aires, ha suscitato  negli ambienti psicoanalitici argentini un grande interesse ed è stato paragonato per il suo valore di testimonianza storica al diario di Anna Frank.

Grazie all’entusiasmo ed alla regia di Delia Torres de Aryan dell’Associazione Psicoanalitica di Buenos Aires,  un’equipe di studiosi e docenti – Raul Levin, Mario Waserman, Fabian Actis Caporale ed altri –  hanno analizzato “Los dibujos de  un niño de 9 años en epocas de catastrofe social” (viene riportato il primo articolo pubblicato sulla rivista on-line “Controversias” a cui hanno fatto seguito ulteriori articoli sui disegni successivi)  con conferenze, tavole rotonde, commenti ed articoli su riviste qualificate. L’attività è in continuo sviluppo.

Una giovane regista, Irene Kuten, coinvolta emotivamente dai disegni (i nonni ed il padre bambino ebrei profughi della Polonia hanno vissuto gli anni della guerra nel campo di concentramento di Ferramonti in Calabria) ha realizzato un filmato  accomunando idealmente i disegni di Marcello a quelli passati alla storia dei bambini reclusi nel tragico campo di Terezin.